Esclusiva: la confessione di Jovanotti – ‘Ora ho una gamba più lunga dell’altra’

Esclusiva: la confessione di Jovanotti – ‘Ora ho una gamba più lunga dell’altra’
Jovanotti 

Attenzione, amanti della musica e del pettegolezzo di alto livello: ci giunge notizia che il nostro caro Lorenzo Cherubini, meglio conosciuto come Jovanotti, ha finalmente messo piede fuori dalle aseptiche stanze dell’ospedale, dopo essersi sottoposto a un intervento chirurgico al femore. Il cantautore dalle liriche solari e dal ritmo inconfondibile ora si trova davanti a una nuova sfida, forse una delle più personali e difficili: la riabilitazione.

Il percorso per tornare a calcare i palchi con la sua energia travolgente sarà lungo e tortuoso. Il crooner italiano, che ha sempre saputo infondere nelle sue canzoni una vitalità contagiosa, dovrà ora attingere a tutta la sua forza interiore e pazienza. Non è un segreto che la convalescenza richiederà tempo e dedizione, e il nostro Jova si sta preparando a contenderla con grinta e positività.

Diviso tra fisioterapia e riposo, il cantante dovrà rispettare scrupolosamente le indicazioni mediche per assicurarsi una completa e perfetta guarigione. I fan, in trepidante attesa di vederlo di nuovo saltellare sul palco, dovranno armarsi di pazienza, proprio come il loro idolo. E, mentre la musica resta temporaneamente in pausa, le domande si accavallano: come reagirà l’artista a questo stop forzato? Riuscirà a trasformare questa prova in una nuova fonte di ispirazione?

La risposta, naturalmente, è avvolta nel mistero, ma se c’è una cosa che la carriera di Jovanotti ha dimostrato è che ogni difficoltà può diventare un trampolino di lancio per nuove, sfavillanti idee. Non ci vorrà molto prima che Lorenzo, con quel suo tipico sorriso che sembra dire “andrà tutto bene”, ci sorprenda ancora una volta con la sua creatività senza confini.

Nel frattempo, il mondo dello spettacolo e i suoi innumerevoli seguaci restano con il fiato sospeso. L’artista ha sempre saputo infondere nei suoi fan un senso di appartenenza e di calore umano, per cui è lecito aspettarsi che questo periodo di lontananza sia sentito come una mancanza tangibile, quasi familiare. Che effetto avrà tutto ciò sulla sua musica? Sulla sua arte? Sull’anima di chi, ascoltandolo, ha imparato a sognare?

Non ci resta che attendere, osservare con attenzione le mosse del nostro eroe della musica popolare italiana e prepararci al suo ritorno sulle scene, che siamo certi sarà trionfale. Intanto, Jovanotti si affida alle cure dei medici, agli affetti della sua famiglia e all’energia positiva dei suoi fan, che non mancano mai di dimostrargli sostegno attraverso i social e oltre.

E così, mentre il cantante affronta il suo percorso di recupero, gli ammiratori possono soltanto fantasticare sui futuri concerti, sulle nuove note che nasceranno da questo inatteso silenzio e sull’inevitabile esplosione di gioia che caratterizzerà il tanto atteso momento in cui Jovanotti potrà nuovamente gridare al mondo: “Ci siamo ritrovati!”